antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

lunedì 3 febbraio 2014

Biscottini alle pepite di cioccolato, senza uova e senza latticini

Porcellana e tovaglietta Green Gate



Sentite profumo di biscotti?
Proviene da casa mia, non riesco a smettere di produrne.
Stavolta ho voluto provare dei biscotti senza uova e senza latticini, perfetti per ha problemi di intolleranze ma perfetti anche per chi no ne ha. Si scopre così un "nuovo" ingrediente, la lecitina di soia, protagonista di un'emulsione che sostituisce il burro. 
I biscotti hanno una crosticina croccante e un interno morbido e goloso con breve cottura o più croccante con qualche minuto in più di forno. Sono davvero buonissimi e firmati dal grande Montersino.
Non sono i soliti biscotti senza uova nè latticini che, per quanto possano essere gradevoli, non sono "buonissimi", questi hanno davvero una marcia in più. Provare per credere. :)
Vi auguro così un meraviglioso inizio di settimana

Porcellana e tovaglietta Green Gate



Biscottini alle pepite di cioccolato

Ingredienti con cui io ho ottenuto 28 biscotti:
75 gr di olio extravergine d'oliva
2,5 gr di lecitina di soia
95 gr di acqua
112,5 gr di zucchero di canna grezzo (io aromatizzato alla liquirizia, BrownSugar)
110 gr di zucchero a velo
7,5 gr di lievito per dolci
250 gr di farina manitoba 
250 gr di gocce di cioccolato
1/2 bacca di vaniglia bourbon (che io non ho messo dato che lo zucchero era già profumato)

Procedimento:
Emulsionare nel mixer a immersione l'acqua con la lecitina di soia versando molto lentamente a filo l'olio (come si farebbe con la maionese). Mettere il composto ottenuto in una planetaria con la foglia e unire lo zucchero di canna e lo zucchero a velo. 
Montare leggermente, quindi aggiungere anche la farina setacciata con il lievito, il cioccolato in gocce e i semi estratti dalla bacca di vaniglia. 
Versare l'impasto nel sac à poche, senza bocchetta, e modellare i biscotti su teglie rivestite da carta da forno. Si otterrà una forma irregolare che in cottura si allargherà dando la classica forma dei cookies, disporli quindi ben distanziati.
Cuocere in forno, già caldo, modalità statica a 200°C per circa 12 minuti.
Lasciarli intiepidire fuori dal forno, poi trasferirli in una griglia per dolci per completare il raffreddamento.



Nota: non spaventatevi per la lecitina di soia, è un ingrediente che si trova in tutti i supermercati (reparto zuccheri o orzo/caffè), è contenuto in una scatola di latta e internamente si presenta con granuli solubili

11 commenti:

  1. Non ho mai usato la manitoba per dei biscotti e neanche la leticina di soia, me li copio!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. ti sono venuti alla grande!!!mi piace l'uso della lecitina di soia,mai provata :)

    RispondiElimina
  3. ciao Yle, ma che belli questi biscotti, ideali per un'amica intollerante alle uova.
    sì conosco la leticina di soia, ricordo la usa mio babbo tanti anni fà per il colesterolo e mi ricordo di questo barattolo che stava in frigo.
    ma allora se io non la metto la sostituisco con il burro o n on metto nulla, visto che c'è l'olio?
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo!
      La ricetta è formulata per rendere l'olio quasi simile al burro attraverso la lecitina di soia che lo fa quasi "montare". Se utilizzi l'olio da solo non ti verrà uguale perchè non ha molecole capaci di incorporare aria, quindi al massimo sostituisci con circa 90 gr di burro.

      Elimina
  4. li provo sì, cavoli! e mi devo decidere a comprare la lecitina di soia... me la ricordo da piccola, mio papà la mangiava a colazione per abbassare il colesterolo, e anche io non disdegnavo un cuchciaino ogni tanto.. anni '90 :)))

    RispondiElimina
  5. ma davvero bisogna pesare 112 VIRGOLA CINQUE grammi di zucchero?? se ci metto un virgola cinque in più o in meno rovino la ricetta???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho ridotto le dosi della ricetta, così ho riportato con esattezza la grammatura, altrimenti qualcuno dimezza o moltiplica la via e a forza di far girare la ricetta i grammi iniziano a non corrispondere più con la dose originale. Ovviamente tu puoi arrotondare, non cambierà assolutamente nulla

      Elimina
  6. yle ma questi biscotti sono meravigliosi!!! i miei complimenti!

    RispondiElimina
  7. interessante la lecitina di soia così sono meno calorici, se è così mi piace e va provata grazie

    RispondiElimina