antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 7 luglio 2011

Torta fredda al pistacchio

 
Ho voluto improvvisare una torta fredda a più strati. Un dolce un pò colorato da portare in tavola. Ho impiegato un'intera mattinata, lo scopo era provare diverse ricette, collaudarle, vedere come stava l'assemblamento e correggere eventuali errori. Il risultato, a livello di gusto è stato decisamente positivo, eliminerei solo lo strato di cioccolato bianco che, seppur sia piaciuto a tutti, io l'ho trovato l'elemento che appesantiva un pò la torta (proverò con il cioccolato fondente). Purtroppo non avendo trovato nessuna ricetta della glassa al pistacchio ho dovuto un pò improvvisare. Il risultato non è stato perfetto, avrei dovuto star più attenta a livellare gli strati ma alla fine pazienza, l'insieme era valido, bene calibrato di gusto e di dolcezza.


Torta fredda al pistacchio

Ingredienti

1° strato (base):
230 gr di biscotti
100 gr di burro

Procedimento:
Fondere il burro in un pentolino. Nel mixer tritare finemente i biscotti. Unire il burro ai biscotti mescolando per amalgamare. Rivestire uno stampo a cerniera con carta forno, sia alla base che sui bordi, e versare il composto ottenuto, livellando con un cucchiaio, con un batticarne o con le mani.
Far riposare in frigo almeno 30 minuti.



2° strato (Mousse di cioccolato bianco)
120 gr di cioccolato bianco (consiglio quello fondente)
160 ml di panna Hulalà
2 albumi
40 gr di zucchero

Procedimento:
Fare sciogliere il cioccolato al microonde, lasciare intiepidire e montare la panna. Separare i tuorli dagli albumi. Mettere da parte i tuorli (che serviranno per la bavarese) e sbattere i bianchi a bagnomaria e quando diventano spumosi aggiungere lo zucchero e montare a neve fermissima. Incorporare delicatamente il cioccolato fuso alternando con la panna montata con movimenti dall'alto al basso. Distribuire lo strato sulla torta, mettere in frigo e lasciar rassodare 30-40 minuti.



3° strato (wafer)
70 gr di wafer
Una manciata di corn flakes
1 tazzina di liquore cremoso al pistacchio

Procedimento:
In un sacchetto da freezer unire i wafer e i cornflakes, chiudere il sacchetto e schiacciare bene con un mattarello per spezzettare grossolanamente tutto. Disporre il contenuto su una ciotola, unire il liquore e amalgamare. Distribuire lo strato sulla torta.



4° strato (bavarese al pistacchio)
2 tuorli
130 ml di latte
160 ml di panna Hulalà
65 gr di zucchero
45 gr di pistacchi di Bronte tenuti in freezer
35 gr di zucchero a velo
8 gr di gelatina in fogli
Un pizzico di sale
1/2 bacca di vaniglia

Procedimento:
Idratare i fogli di gelatina in acqua fredda. Tritare i pistacchi finemente (essendo molto freddi, di freezer, rilasceranno meno l'olietto tipico). Montare, a bagnomaria, i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Unire il latte, il pizzico di sale, la polpa di vaniglia e i pistacchi tritati, mettere sul fuoco basso arrivando a far velare il cucchiaio (il composto dovrà arrivare a 70°, quindi non dovrà bollire). Aggiungere la gelatina strizzata e mescolare. Far intiepidire il composto. Montare la panna con lo zucchero a velo, e incorporarla al composto ormai tiepido. Distribuire il tutto sulla torta, livellando bene.


5° strato (Glassa)

116 gr di acqua
100 gr di panna liquida Hulalà
150 gr di zucchero
50 gr di farina
5 gr di colla di pesce
Colorante alimentare verde

Procedimento:
Far idratare la gelatina in acqua ghiacciata. Riunire in una casseruola l'acqua, la panna, lo zucchero e la farina. Mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Far bollire a fiamma bassa fino a che la glassa raggiunge 103°C. Spegnere. Far scendere di temperatura fino a 70°C e aggiungere la gelatina strizzata e il colorante. Quando scende a 40° si può far colare sul dolce.

Altro:
Decorazione finale
Noccioline
Cioccolato bianco
Ostie

Attaccare le noccioline tritate sui bordi della torta e decorare a piacere con il cioccolato bianco e le ostie.

13 commenti:

  1. Yle, ma questa torta è bellissima!!! Mamma mia, davvero.. ti faccio i miei complimenti e hai tutta la mia ammirazione!!! è uno spettacolo davvero!! ora sono un po' di corsa e non ho letto bene la ricetta perchè ho visto che è un po' lunga. ma ci torno eh!!! Bravaaaaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!!! Stupenda la asseggerei volentieri, immagino la bontà!!!!

    RispondiElimina
  3. che delizia e che colori meravigliosi.

    RispondiElimina
  4. Concordo e mi associo al coro! Bellissima!

    RispondiElimina
  5. Questa torta è una vera meraviglia...

    RispondiElimina
  6. Bellissima coloratissima buonissima tutto con issima perchè sei semplicemente bravissimaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!Bacioni

    RispondiElimina
  7. STUPENDA!!!!!!!!!!!!!!!!!!! baci.

    RispondiElimina
  8. Ylenia un trabajo impecable :)
    Un saludito

    RispondiElimina
  9. Un trionfo di bellezza e bontà :-)

    RispondiElimina
  10. Per l'anniversario dei miei genitori vorrei fare una bella setteveli al pistacchio ma non ho ancora trovato la ricetta giusta..Penso mi fiderò di te..

    RispondiElimina
  11. L'idea è splendida ma purtroppo questa non somiglia alla Setteveli al pistacchio. Puoi provare a trasformare una simil Setteveli classica al pistacchio, usando solo cioccolato bianco e bavaresi semplici. Leggi questa ricetta, si tratta di torte complesse ma belle proprio per questo motivo. Io proverò a farla al più presto
    http://ipasticcidelloziopiero.blogspot.it/2010/03/le-setteveli-dello-ziopiero.html

    RispondiElimina
  12. Ti ringrazio come sempre..Questa tua magari vedo se posso farla per domenica..Quanto tempo hai impiegato a realizzare il tutto?

    RispondiElimina