antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

mercoledì 4 giugno 2014

Due morsi


Una di quelle preparazioni che ha fatto impazzire la mia famiglia, nessuno smetteva di dire quanto fossero buoni, mentre lo dicevano divoravano questi bocconcini, altro che "Due morsi", ne hanno dati decisamente di più. 
La ricetta del ripieno e l'idea di base è di Montersino, per la pasta brioche ho usato la mia super collaudata da anni che non ho intenzione di cambiare per il momento tanto la ritengo soddisfacente (per intenderci è quella che si trova spesso sul web per il danubio napoletano).



Due morsi

Ingredienti per 24 pezzi:
240 gr di pasta brioche (qui la ricetta)

Per il ripieno:
100 gr di prosciutto cotto
100 gr di mozzarella
160 gr di funghi champignon
30 gr di parmigiano grattugiato
1 spicchio d'aglio
q.b. di prezzemolo
30 gr di olio extravergine d'oliva
q.b. di sale
q.b. di pepe

Per la finitura:
80 gr di uova intere
120 gr di mandorle a scaglie



Procedimento

Per il ripieno:
Tritare finemente i funghi e farli cuocere in una padella con aglio e olio. Quando i funghi saranno ben asciutti insaporirli con prezzemolo tritato, sale e pepe. Far raffreddare. Tritare il prosciutto cotto e la mozzarella. Miscelare i tre componenti insieme e insaporire con il parmigiano. Creare delle palline di 10 gr circa. 

Con la pasta brioche formare delle palline del peso di circa 10 gr l'una (io 15 gr), disporle una accanto all'altra sul tavolo di lavoro non infarinato. Lasciar puntare per 5 minuti quindi appiattirle leggermente con il palmo delle mani. Disporre ogni pallina di ripieno all'interno di ogni pallina di pasta e chiudere bene sigillando la pasta.

Passare ognuna prima nell'uovo sbattuto e poi nelle scaglie di mandorle (meglio disporne poco per volta in una ciotolina così non si inumidiranno dell'uovo della pallina precedente). Lievitare in forno spento con all'interno una bacinella di acqua calda. Una volta lievitate si hanno due soluzioni:
- friggerle in olio a 150°C e servire i bocconcini caldi
- cuocere in forno a 180°C fino a doratura (circa 15 minuti), far raffreddare, tagliare in due e farcire a piacere


4 commenti:

  1. altro che due morsi...ne mangio una ventina :-P

    RispondiElimina
  2. hai ragione altro che due morsi sono andati a ruba, brava

    RispondiElimina
  3. Fatte al forno e servite fredde come sono ?

    RispondiElimina