antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

sabato 12 marzo 2011

Ravioli di Carnevale con ricotta e cioccolato


Ancora dolci? E ancora fritti? Ebbene si! L'ultimo, ma non meno buono, di una carrellata di dolci che sà di Carnevale. Si perchè domani, qui da me, è Carnevalone, la giornata che chiude il clima di festa, un proseguimento, forse un pò forzato, ma da anni ricco di spettacoli e divertimenti.
Questi ravioli sono un classico nella pasticceria palermitana (casalinga), sono delle mezzelune che fanno da scrigno a una crema di ricotta e cioccolato, quella dei cannoli, solo che mancano le scorzette candite. Qui nessuno osa :D, (così come non si parlerebbe mai di "arancine al forno") ma ho l'impressione che anche non-fritti sarebbero gradevolissimi. Sono conosciuti anche con il nome di "cassatelle".

Ingredienti per 16 ravioli

Per la pasta:
400 gr di farina 00
2 uova medie
60 gr di strutto (io burro Beppino Occelli)
La scorza grattugiata di 1 limone
60 gr di zucchero
1 bacca di vaniglia
1 tazzina di liquore (marsala o brandy)

Per il ripieno:
200 gr di ricotta (non fresca, ma di almeno 2 giorni perchè deve essere asciutta)
40 gr di zucchero
q.b. di gocce di cioccolato

Altro:
1 litro di olio di semi (io uso quello di arachidi)
Zucchero a velo
Cannella in polvere

Procedimento

Per la pasta:
1) In una tazza da robot o una ciotola versare la farina, la vaniglia, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di limone. Mettere al centro le uova, il burro e lo zucchero. Cominciare a impastare aggiungendo quindi il liquore. Lavorare fino ad ottenere un composto morbido e lavorabile.
2) Con la macchinetta apposita o un mattarello allargare la pasta, a piccoli pezzi, infarinandola bene se risultasse troppo appiccicosa. Ricavare delle strisce di spessore medio (non devono essere sottili come i ravioli di pasta)
3) Con l'apposito strumento da mezzaluna, o semplicemente con una rotellina tagliapasta liscia, ricavare la forma desiderata, mettendo al centro il ripieno e chiudendo bene per sigillare i bordi
4) Friggere in olio caldo ma non bollente perchè lo spessore della pasta fa sì che l'interno debba cuocersi. Togliere dall'olio quando i ravioli sono ben dorati. Scolare su carta assorbente
5) Spolverare con un setaccio zucchero a velo e cannella in polvere

Per il ripieno:
1) Inserire nel frullatore la ricotta e lo zucchero e frullare per un minutino fino ad amalgamare bene. La ricotta non deve essere fresca, deve aver sgocciolato bene tutto il siero e deve apparire soda e piuttosto asciutta
2) Mescolare le gocce di cioccolato (abbondanti) e riempire quindi i ravioli



Consiglio: per un procedimento più leggero i ravioli possono essere cotti in forno a 170-180° per 15-20 minuti. E' importante pennellare un pò di uovo battuto in superficie prima di adagiarli sulla placca da forno (chiaramente rivestita di carta). Il consiglio proviene direttamente da un commento di sotto. Grazie Agata!

24 commenti:

  1. mamma mia che buone, con quel ripieno poi mmmmmmm

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia Ylenia, golosissimi; grazie della ricetta, bacioni!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Che ravioli invitanti! Buonissimi! Felice domenica!

    RispondiElimina
  4. tentatrice....troppo buoniiiii!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. troppo buoni questi ravioli!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Mamma mia Ylenia che bontà questi ravioli! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  7. Questi raviolini dolci devono essere deliziosi :)

    RispondiElimina
  8. cosa vedoooooooo???ricotta...slurp..faccio in tempo per la merenda???brava sono deliziosi!!!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che buoni, da fare subito.Un abbraccio e buon week-end.

    RispondiElimina
  10. Ti ho trovato dalla mia amica Sdauramoderna e quando ho visto quelle ciambelle (doughnuts) non ho esitato a seguirti! Sono meravigliosi, a me piacciono tantissimo. Buonissimi questi ravioli con la ricotta, io adoro la ricotta, come tutti noi Siciliani d'altronde:) Saluti da Trapani!

    RispondiElimina
  11. Che brava Ylenia!!! Mi sembrano ottimi questi ravioli!!!

    RispondiElimina
  12. mi piace da morire la ricotta e quindi te ne rubo subito un paio, brava! un bacione...

    RispondiElimina
  13. buonissime,le preparo anche io nello stesso modo :)

    RispondiElimina
  14. Ricotta e cioccolato un'accoppiata vincente, brava! Baci

    RispondiElimina
  15. Questi ravioloni li avrei mangiati molto volentieri....l'abbinamento ricotta e cioccolato l'adoro......baciuzzi

    RispondiElimina
  16. Che bomba questi ravioli, Ylenia!!! come si può resistere a questi dolci fagottini croccanti con un ripieno cremoso e goloso? splendida idea la farcitura con la ricotta, complimenti! per me doppia razione!!! Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  17. Davvero molto bello il tuo blog! ciao Paola

    RispondiElimina
  18. che buone!! raviole con la ricotta e il cioccolato!!
    non amo friggere, se ti scappa di provare la ricetta "al forno" io l'aspetto con gioia ^_^
    ieri ho fatto la pizza e ho usato un pizzico di vanillina per togliere l'odore del lievito, astuzia che ho imparato qui da te!!
    un bacione

    RispondiElimina
  19. Caspita che bontà!!! Non è che te n'è rimasto uno da spedirmi????? ;)

    RispondiElimina
  20. una goduria..che buoneeee
    Angela

    RispondiElimina
  21. E' una vita che non li mangio!!!Quando c'era mia nonna Angela , non era carnevale se non faceva i ravioli dolci...Brava , mi piace il tuo blog , ricco di sapori che mi sono familiari , mi segno così rimaniamo in contatto, ciao Dani.

    RispondiElimina
  22. io li faccio con gli stessi ingredienti,stessa procedura , ma li pennello sopra con uovo battuto con un po di latte ,e li metto in forno per circa 15 0 20 minuti dipende dal forno , a 170 Gr.o 180 Buon Appetito
    AGATA DA PALERMO

    RispondiElimina
  23. Grazie Agata, annoto subito il tuo procedimento di cottura in forno scrivendolo direttamente sul post. Ciao e buona serata :)

    RispondiElimina