antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

venerdì 7 marzo 2014

Chiacchiere per tutti i gusti


E con qualche giorno di ritardo anche quest'anno ho fatto le chiacchiere. Beh, a Carnevale non si possono non fare, anche perchè sono così buone che è un peccato farle solo una volta l'anno. Le amo fin da quando sono piccola, l'idea di mordicchiare una cosa croccante, con tante bolle e con zucchero a velo è il massimo. Quest'anno ho voluto un pò imitare le varianti che propongono i panifici, ecco così la versione con miele e quella con cioccolato. 
La ricetta è di Montersino, è davvero fantastica. Ovviamente per ottenere un impasto leggero e pieno di bolle è fondamentale stendere la pasta molto, molto sottilmente. 



Chiacchiere per tutti i gusti

Ingredienti (per un totale di 650 gr di chiacchiere):
400 gr di farina manitoba
40 gr di burro Beppino Occelli
60 gr di zucchero a velo (io ne consiglio 80 gr)
30 gr di tuorli 
85 gr di uova intere 
6 gr di lievito per dolci
4 gr di sale
1 gr di buccia di limone (io ne ho messi 3 gr)
1 bacca di vaniglia
10 gr di aceto di vino bianco
40 gr di latte intero

Altro:
q.b. di olio friggere (io uso quello di semi di arachidi)
q.b. di zucchero a velo
q.b. di cioccolato fondente decorato
q.b. di miele 
q.b. di zuccherini colorati


Procedimento:
Nella ciotola di una planetaria (o a mano) mescolare farina e zucchero a velo. Unire uova e tuorli sbattuti insieme. Unire poi il lievito, il sale, l'aceto e il latte. Impastare per un paio di minuti (non si otterrà un impasto ben lavorato). Unire il burro morbido poco per volta, aspettando che ogni pezzetto sia bene amalgamato all'impasto. Aggiungere infine la vaniglia e la scorza grattugiata di limone. Avvolgere la pasta nella pellicola trasparente lasciandola riposare in frigorifero per 12 ore. Lavorarla velocemente con le mani, dividerla in più pezzi. Stendere ogni pezzo, ben infarinato, col mattarello e poi passarlo nella sfogliatrice partendo dallo spessore più largo fino ad arrivare a quello più stretto (meglio il n.8 della sfogliatrice tipo Kenwood o Imperia). Tagliare la pasta con la rotella dentata ricavando dei rettangoli da incidere all'interno con uno o due tagli, oppure delle strisce lunghe, tipo serpentini. Portare l'olio a 160°C e friggere pochi pezzi per volta, tenendo la fiamma bassa, fino ad ottenere una bella doratura. Scolare (io con l'aiuto di una pinza multiuso) su un piatto rivestito da carta assorbente

A piacere spolverarle con zucchero a velo oppure fate delle righine di cioccolato temperato o sporcate con miele e zuccherini oppure fate tutto insieme :p come ho fatto io.




Un pò di passaggi...

Pinza multiuso Mori Italian Factory


Consiglio: se volete farle al cacao basta sottrarre 40 gr di farina e sostituirle appunto con il cacao, sarebbe bene poi aumentare un pò le dosi di zucchero per equilibrare il sapore

5 commenti:

  1. Hanno un aspetto divertente e delizioso...io le mangerei volentieri pure il 15 agosto!!!!!buon we

    RispondiElimina
  2. una carrellata di dolcezze!!

    RispondiElimina
  3. bellissime con gli zuccherini colorati!

    RispondiElimina
  4. mitiche perfette io le adoro sono l'emblema stesso del carnevale!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
  5. ADORO I DOLCI DI CARNEVALE, CHE CARNEVALE E' SE NON CI SONO LE BUGIE O CHIACCHIERE, IO LE MANGIO IN TUTTI I MODI. CIAO TATI

    RispondiElimina