antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

venerdì 23 gennaio 2015

Sfoglie di cioccolato


Questa non è una ricetta bensì un procedimento per ottenere delle sfoglie di cioccolato, adatte a decorare dolci come il profitterol o tanti altri. 
Non è un metodo che sostituisce il cioccolato plastico, nè le decorazioni con il temperaggio.
E' un metodo simile alla lavorazione fatta con lo shock termico solo che in questo caso non serve una lastra di marmo congelata bensì un semplice frullatore.




Sfoglie di cioccolato

Ingredienti:
Cioccolato fondente o al latte o bianco

Altro:
Cacao amaro (facoltativo)
Zucchero a velo


Procedimento:
Mettere il cioccolato a pezzetti su un robot da cucina. Frullare. Inizialmente il cioccolato sarà a pezzetti, poi in briciole e poi a poco a poco, grazie al burro di cacao presente al suo interno, inizierà a formare una palla piuttosto molle. Questa va stesa il più velocemente possibile su un piano con una macchinetta sfogliatrice o con un mattarello, più sarà sottile migliore sarà il risultato. Se il cioccolato fosse troppo molle va bene usare un pizzico di cacao per stenderla meglio. La sfoglia va poi tagliata con una rotella e poi va stropicciata per dar le pieghe. 
Il risultato sarà piuttosto opaco, quindi è bene che una volta poggiate sopra il dolce da decorare queste sfoglie vengano spolverizzate con zucchero a velo.




Consigli:

- nei mesi freddi è meglio scaldare il cioccolato qualche secondo al microonde, non dovrà assolutamente fondersi ma solo "perdere il freddo" di conservazione
- ogni cioccolato ha una sua reazione, io ad esempio con il cioccolato al latte Lindt che tanto adoro ho sempre qualche difficoltà per questo metodo, quindi sta a voi sperimentare e trovare il giusto cioccolato

4 commenti:

  1. non sono bravissima con il cioccolato e il temperaggio è lontano dalle mie capacità ma queste sfoglie posso provarle, sono bellissime per una decorazione!
    grazie per l'idea!!
    buon week end
    raffaella

    RispondiElimina
  2. grazie tanto tanto,mi chiedevo come fare ecco tu sei venuta in aiuto,salvo la spiegazione a presto carissima

    RispondiElimina
  3. Ciao, complimenti! Vorrei ringraziarti per la spiegazione: finalmente scopro come si fanno queste benedette sfoglie di cioccolato!!! Ti vorrei chiedere se, non avendo la sfogliatrice, potrebbe essermi d'aiuto stendere le sfoglie tra due fogli di carta forno... anche se, in quel caso, temo che non riuscirei a farle abbastanza sottili... che ne dici? E vorrei sapere se rimangono morbide, dando quella sensazione di scioglievolezza in bocca (tipo quelle che in pasticceria dalle nostre parti mettono sulla millefoglie al cioccolato, per intenderci) o se si induriscono.
    Grazie ancora infinite!
    Manuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elettra, grazie a te.
      Considera che puoi fare questa operazione anche senza sfogliatrice, semplicemente con un mattarello, più il cioccolato è morbido e più sarà elastico, basta che tu proceda relativamente in fretta. Non ha la morbidezza tipica del cioccolato plastico (lì trovi il glucosio e forse il risultato che intendi tu è quello) ma non diventa croccante più di tanto.

      Elimina