antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

martedì 3 novembre 2015

Festa di compleanno




Questo è un po' diverso dai miei soliti post. Non voglio semplicemente mostrarvi un elenco di immagini o una carrellata di ricette, lo farò, ma il senso principale vuole essere un altro: spingere chi non ha mai provato a lanciarsi nell'organizzare una festa facendo tutto in casa, che siate sole o che vogliate farvi aiutare da mamma, sorella, amica o marito poco importa, il senso è capire in che modo poter dar vita a qualcosa di vostro da mostrare tutto in una sera. Io mi diverto e non perdo occasione per le feste dei miei familiari di giocare e ricreare preparazioni già collaudate, lo stupore di chi si ritrova davanti così tante cose ripaga di ogni fatica. Ecco, ho detto ricette già collaudate, non da sperimentare, meglio non lanciarsi in cose troppo nuove proprio quando abbiamo tanto da fare e siamo già ansiosi di nostro.

Non serve una settimana di ferie, serve solo imparare a organizzare i propri tempi e i propri spazi, imparare a conoscere meglio le potenzialità del freezer e capire che spesso è una tecnica non solo per la conservazione ma anche per la realizzazione stessa di una ricetta. Certo, se avessimo l'abbatittore sarebbe tutta un'altra storia ma accontentiamoci ugualmente...




Pensate a ciò che più vi riesce meglio e scrivetelo su carta, o pc che sia. Create un menu più equilibrato possibile pensando ai gusti dei vostri ospiti e soprattutto della persona festeggiate. Pensate ai vostri spazi in frigo e/o freezer, al vostro forno, alla strumentazione che avete (teglie, impastatrice e quanto vi possa servire). 
Pensate alla spesa, a cosa comprare, quando e quanto. Fate in modo che possiate portarvi avanti con i tempi per essere più "freschi" possibili il giorno della festa, vestirvi con cura, mettere un po' di musica in sottofondo, apparecchiare bene e godervi la serata senza far capire di essere distrutti :D , vi riposerete il giorno dopo. L'ho fatto di recente per il compleanno di mio marito, il primo festeggiamento nella nuova casa, da coppia sposata.

Le preparazioni che trovate sotto sono quasi tutte di Montersino, come ormai avrete capito lo seguo da tanti anni e devo a lui, ai suoi libri, ai suoi video, questa voglia di sperimentare senza mai arrendermi, nemmeno di fronte agli insuccessi (che si sa, ci sono sempre e sempre in agguato... ).

E quindi ecco le mie scelte dettate da alcuni fattori:


1) voglia di non usare le posate e far tutto finger food
2) voglia di far comprendere a chi mangiava che anche le presentazioni moderne del cibo possono richiamare la tradizione di una cucina locale senza diventare troppo fusion o "strana", soprattutto per chi ha una certa età 
3) voglia di qualcosa di caldo e di fritto da fare all'ultimo minuto (se avete una friggitrice è fantastico, pochi odori, zero fatica)
4) voglia di accontentare più gusti e far provare più dolci, come in un vero buffet. In un buffet di dolci più equilibrato ci sarebbe dovuto essere una torta alla frutta ma siccome non sarebbe stata molto gradita dagli ospiti di quella sera sono andata direttamente sulle torte cremose e super amate


Pronti, partenza, via...

Caponatina finger food (preparata il giorno prima, si può preparare anche 2 giorni prima oppure fare come facevano le nostre nonne e le nostre mamme qui in Sicilia, prepararla e invasarla col metodo del sottovuoto).
La ricetta la trovate qui.




Girelle di mozzarella (preparato l'impasto e i rotoli una settimana prima, sigillati con pellicola e congelati, tirati fuori il giorno della festa, tagliato a fette e cotto).
La ricetta la trovate qui.



 


Ciabattine con le olive verdi (cotte e congelate giorni prima, il giorno della festa, qualche ora prima, ripassate in forno e poi tagliate a metà e farcite, alcune con mozzrella, pomodorini, olio e basilico e altre con origano e acciughe).
La ricetta la trovate qui.




Panini con brioche dolcesale (cotti e congelati una settimana prima, il giorno della festa, qualche ora prima, ripassati in forno e farciti. Alcuni con mini hamburger, senape, maionese, pomodoro e lattuga, altri con salumi e provola).
La ricetta dell'impasto lo trovate qui.





Crocchette di patate con cuore di mozzarella. (Panate il giorno prima e fritte all'ultimo momento).
La ricetta la trovate qui.



 


Mini piadine (Preparate, congelate, scongelate in forno per 3-4 minuti a 200°C e farcite con il rotolo anch'esso congelato e scongelato in frigo la mattina del servizio). (Stavolta per farcire ho usato prosciutto crudo, philadelphia e rucola).
La ricetta la trovate qui.



Mini tramezzini (Assemblato tutto in un quadro o teglia che sia, congelato, tagliato a pezzi tenuti in frigo coprendoli con un panno umido fino al momento di servirli). (Stavolta ho usato il prosciutto cotto e la paprika).
La ricetta la trovate qui e qui



 


Torta tiramisù (L'ho congelata 2 settimane prima, tolto l'anello il giorno dopo e protetta bene con pellicola e l'acetato originale, tirata fuori la sera prima del servizio ma vanno bene anche 7-8 ore prima).
La ricetta la trovate qui.




Torta Diabella (Fatta qualche giorno prima, tirata fuori la mattina del servizio).
Le ricette le trovate qui e qui.



Mignon 


Trancetti di pesche e amaretti. (Dolce cotto, raffreddato, congelato e qualche ora prima tagliato a cubetti).
La ricetta la trovate qui.


Tartellette con chantilly al limoncello e frutta fresca. (Tartellette cotte, congelate e farcite lo stesso giorno di servirle con la chantilly preparata sul momento e decorata con frutta fresca).
La ricetta delle tartellette la trovate qui.
La ricetta della chantilly la trovate qui.


Spero che il post possa darvi un'iniezione di fiducia e voglia di sperimentare.
Passo e chiudo! :D 

8 commenti:

  1. ciao, volevo congratularmi con te per lo splendido post e soprattutto per il meraviglioso buffet. Adoro Montersino, era inevitabile quindi che prima o poi approdassi al tuo blog. E' davvero molto bello, complimenti, e complimenti soprattutto per la tua dedizione alla cucina ed alla pasticceria. Anche io, come te, ho un sacco di libri e video di Montersino, tuttavia a differenza di te, ho provato solo una piccola parte delle sue moltissime ricette ... a volte mi trattiene la paura di non essere all'altezza, anche se poi in effetti è più un'idea mia che una realtà. Ricordo la prima volta che ho provato a fare la pasta sfoglia, ero agitatissima e continuavo a chiedermi perchè mai mi ero azzardata a fare una preparazione tanto difficile, e alla fine ho scoperto che non è per nulla difficile, è solo lunga!! Ad ogni modo ti faccio ancora i complimenti, brava!! Continua così, per la gioia dei tuoi cari e di noi fortunate lettrici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri, grazie infinite, mi fa piacere che tu sia approdata qui. Io sono una fan sfegatata dello stile di Montersino e delle sue ricette, ho davvero appreso tanto da lui. La paura di cui parli, il non sentirsi all'altezza delle sue preparazioni, penso abbia avvolto tutti, ma come hai ben detto a volte si tratta di procedimenti laboriosi e lunghi ma per niente impossibili. Un abbraccio

      Elimina
  2. Da quanto tempo non passo a trovarti, troppo! Sei stata bravissima e questo post è utilissimo sia per le idee, per le ricette e per le indicazioni su quello che si può preparare prima e congelare, grazie di cuore!

    RispondiElimina
  3. sei stata a dir poco bravissima
    complimenti

    RispondiElimina
  4. sei stata a dir poco bravissima
    complimenti

    RispondiElimina
  5. fantastica! potevi organizzare anche per il mio compleanno..mannaggia...

    mi fà tutto golissima ma quei dolci...gnammyyyy

    RispondiElimina
  6. Uuuaaaauuuu anche io mi diletto a preparare i buffet per i compleanni, mai andata in una rosticceria!!!! Ed é una soddisfazione unica dire : ho fatto tutto io... Bravissima

    RispondiElimina
  7. Grazie mille non solo per le ricette, ma soprattutto per tutte le indicazioni che hai dato. Mi sa che proverò mi memorizzo il post
    Buona giornata (qui avvolti nella nebbia più nebbia)

    RispondiElimina