antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

martedì 29 marzo 2016

Pecorelle in pasta di mandorle


Ed è passata la Pasqua e con sè tutte le tradizioni nazionali, regionali, locali legate a questa festività. Chi ha pensato al menu, chi cosa regalare... Negli ultimi anni ho sempre fatto le pecorelle di marzapane, mio fratello le adora e adesso che viviamo tanto distanti ho doppiamente voglia di farle e regalargliele, ma alla fine le abbiamo divorate un po' tutti.



Pecorelle in pasta di mandorle


Ingredienti per 11 pezzi piccoli da 100 gr oppure 9 da 150 gr (senza ripieno ne vengono fuori 8 pezzi da 150 gr)

Per la pasta di mandorle:
500 gr di farina di mandorle
400 gr di zucchero a velo 
50-60 gr di sciroppo di glucosio (io 55 gr)
55 gr di acqua (io ho utilizzato 45 gr di acqua e 10 gr di liquore all'amaretto)

Per il ripieno al pistacchio:
100 gr di granella di pistacchio
50 gr di zucchero a velo
1 cucchiaino di pasta di pistacchio
2 cucchiai di acqua


Procedimento

Per la pasta di mandorle:
In una terrina mescolare la farina di mandorle, lo zucchero a velo e la polpa estratta dalla vaniglia. 
Unire il liquore, lo sciroppo di glucosio e l'acqua. Impastare bene il tutto, prima con un cucchiaio e poi con le mani (indossando dei guanti) ottenendo così un composto sodo e compatto. 

Per il ripieno: 
Impastare tutti gli ingredienti e formare dei rotolini da inserire dentro le pecorelle.

Per le pecorelle:
Rivestire lo stampo con pellicola, inserire pezzi di pasta (meglio se a forma di cono) pressando bene (iniziare sempre dalla testa e terminare con il corpo) mettendo pasta in abbondanza. Chiudere con la seconda parte dello stampo (la parte posteriore) e pressare da sotto in modo che la pasta che abbonda possa essere impressa bene, inserire il ripieno e chiudere con altro marzapane. Tagliare la parte che avanza con un coltello e delicatamente tirar fuori la pecorella dai due stampi. Eliminare le piccole imperfezioni con l'aiuto di uno stuzzicadenti. Far riposare così il tutto per almeno 2 ore.
Sciogliere un po' di colore marrone con un goccino di acqua e spennellare le pecorelle rifinendo occhi e bocca con colori diversi.
Far asciugare fino all'indomani.

1 commento: