antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 20 gennaio 2011

Pizza bassa e croccante


Era da un pò che non facevo la pizza, avevo proprio voglia della più buona e più classica di tutte, la margherita. Ho provato un nuovo impasto e mi è piaciuto. 

Ingredienti per una teglia molto grande da forno:
300 gr di farina di grano duro
300 gr di farina 00
220 ml di acqua
80 ml di latte
3 cucchiai di olio
2,5 cucchiaini di sale
1,5 cucchiaino di zucchero
4 gr di lievito secco Mastro Fornaio (che corrisponde a 12 gr di lievito di birra fresco)

Procedimento:
1) Unire l'acqua e il latte, scaldarli qualche secondo fino a renderli tiepidi
2) Sciogliere dentro il lievito e aggiungere lo zucchero. Aspettare qualche minuto fino a veder formata una schiumetta
3) In una ciotola unire le due farine, fare una fontana e al centro metto l'olio e il composto di lievito. Cominciare ad impastare
4) Aggiungere il sale e trasferire l'impasto su un piano infarinato, impastando a lungo
5) Fare una X (che favorirà la lievitazione) e mettere a riposare 2 ore in luogo tiepido (dentro il forno precedentemente acceso o coprendo la ciotola con una coperta di lana). Alla fine l'impasto sarà gonfissimo



6) Stendere la pasta sulla teglia, ricoperta da carta forno, e lasciare lievitare ancora 1 ora
7) Aggiungere il sugo, condito con un pizzico di sale, di zucchero e di origano

8) Mettere in forno alla massima temperatura facendo cuocere la pizza per circa 15 minuti
9) Aggiungere la mozzarella tritata e lascio che si sciolga



Mangiare ben calda 

22 commenti:

  1. Mamma mia!!!!! Che bontà...io adoro la pizza....la mangerei ogni giorno....

    RispondiElimina
  2. una bella e saporita teglia di pizza e eccezinale e poi e creoccante come piace a mio marito..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  3. che strana questa pizza, sembra un cracker gigantesco!
    Adoro la pizza in ogni sua forma e declinazione, assaggerei volentieri anche questa!

    RispondiElimina
  4. Buondì!!!
    Io adoro la pizza fatta in casa!!!

    RispondiElimina
  5. Io adoro la pizza e questa ricetta mi incuriosisce molto!

    RispondiElimina
  6. wow scoprirti è stata una vera fortuna.. fai dei piatti meravigliosi.. ho curiosato un po’ in giro nel tuo blog... sono felice di essere una tua nuova sostenitrice..

    RispondiElimina
  7. La pizza bassa bassa e croccante croccante... altr che pizza napoletana.. a me la pizza piace proprio COSì!!! BRAVISSIMA!!! *_*

    RispondiElimina
  8. che bell'aspetto che ha questa pizza!
    ma sai che con il latte non lavevo mai fatta?

    RispondiElimina
  9. io mangerei solo pizza! e così croccante e sottile è la mia preferita, ciao Ely

    RispondiElimina
  10. Eccomi tra i tuoi sostenitori, non potevo far diversamente con tante belle ricette così, complimenti a te e grazie della visita. Ciao

    RispondiElimina
  11. che meraviglia, domencia sera anche noi vogliamo fare la pizza e preparemo questa tua ricetta! complimenti Helga e Magali

    RispondiElimina
  12. Ciao Yle, cercavo tra le tue ricetta di pizza un ROTOLO di pizza da condire come ognumo preferisce ma non l'ho trovato. Così spero che tu lo faccia presto perchè ho paura a provare le ricette degli altri sito e/o blog xhè mi rimaneva sempre l'impasto solo sulle dite...
    grazie e un abbraccio

    Stella

    RispondiElimina
  13. Ti consiglio il blog della maga delle pizze.
    http://lepadellefanfracasso.blogspot.com/

    Lì troverai diversi tipi di impasto :)

    RispondiElimina
  14. ci vado subito .... ti farò sapere.

    anche se non perdo la speranza di trovarlo sul tuo di blog... ;-)
    grazie

    RispondiElimina
  15. Se vuoi provare, ti consiglio questi ingredienti con questo procedimento. Ho ottenuto la pizza migliore mai fatta in casa

    http://dolcemente-salato.blogspot.com/2010/09/pizza-lievitazione-24h-su-pietra.html

    RispondiElimina
  16. Fatta ieri sera: buonissima!

    RispondiElimina
  17. scusa, farina di grano duro e semola rimacinata di grano duro è la stessa cosa ?
    grazie

    RispondiElimina
  18. In questo caso si, vanno bene entrambe perchè sono farine grezze, poco raffinate e vanno bene per pizze e focacce :)

    RispondiElimina
  19. dato che torno tardi a casa dal lavoro, se volessi prepare l'impasto 24h prima, si può fare diminuendo la quantità di lievito ? eventualmente quanto lievito ? 2 gr?

    RispondiElimina
  20. Ciao Agu :)
    Si, se vuoi preparare l'impasto prima puoi usare 2 gr di lievito secco (che corrisponde a 6-7 gr di lievito fresco). E procedi così: impasti, fai riposare la pasta 30 minuti e metti in frigo il panetto ottenuto avvolto dalla pellicola, l'indomani lo tiri fuori, lo fai stare un'oretta e mezza e poi procedi infornando.

    RispondiElimina
  21. grazie, la tua velocità nelle risposte è pari alla tua gentilezza

    RispondiElimina
  22. Ma grazie a te, sei gentilissima :)

    RispondiElimina