antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 4 aprile 2013

Gateau monoporzione di patate con cuore di asparagi


Piatto da portata Saturnia
Stampo semisfera 5 porzioni Pavoni



C'è un numero imbarazzante di ricette a base di patate sul mio blog ma sono talmente versatili che vanno bene praticamente in qualsiasi preparazione.
L'ispirazione per questi sformatini me l'ha data il blog Cookin Elena, lei è bravissima e ha sempre idee fantastiche. Ho modificato un pò la ricetta utilizzando asparagi selvatici che amo più di quelli normali perchè hanno una punta di amaro che a me personalmente piace tantissimo.


Piatto da portata Saturnia
Stampo semisfera 5 porzioni Pavoni



Gateau monoporzione di patate con cuore di asparagi

Ingredienti:
3 patate di media grandezza
200 gr di asparagi selvatici
70 gr di losa di capra Beppino Occelli (formaggio a pasta molle)
5 cucchiai di formaggio stagionato Castelmagno Beppino Occelli
1 uovo
1 spicchio d'aglio
1/2 dado vegetale (possibilmente fatto in casa)
Una noce di burro Beppino Occelli
Olio extravergine d'oliva
Sale
Pepe nero
Noce moscata
Pan grattato

Aromi per patate Ariosto

Procedimento:

 1) Cuocere in acqua fredda le patate insieme ad un pizzico di sale (serve a non far rompere la buccia) e ad un goccino di aceto (serve a renderle più digeribili e gustose)
2) Eliminare le parti dure e legnose degli asparagi, il resto lavarlo e asciugarlo
3) In una padella versare un giro d'olio facendo insaporire l'aglio. Unire gli asparagi, regolare di sale, di pepe e di noce moscata e dopo un paio di minuti unire il dado e un mestolo d'acqua calda, coprire e lasciar cuocere, devono rimanere abbastanza sodi, servirà poca cottura. Farli raffreddare
4) Scolare le patate ormai cotte, passarle sotto il getto d'acqua fredda, pelarle e con lo schiacciapatate ridurle in purea
5) Alle patate schiacciate aggiungere sale, aromi per patate, un paio di cucchiai di formaggio grattugiato e l'uovo, amalgamare bene
6) Tagliare gli asparagi grossolanamente, unire un paio di cucchiai di formaggio grattugiato e dadini di provola
7) Versare un filo d'olio sul fondo e sui bordi dello stampo in silicone per cupolette/semisfere, cospargere di pan grattato eliminando l'eccesso (faccio questo passaggio per avere una crosticina superficiale migliore)
8) Con le mani umide stendere metà del composto di patate sulla metà di ciascuna cupoletta, cercando di formare una conca
9) Fare uno strato col condimento di asparagi
10) Sempre con le mani umide ricoprire con le altre patate
11) Cuocere in forno, già caldo, a 180°C per 20 minuti

Skiaccia e Spremi GP e Me
Impastatutto filo I Genietti

11 commenti:

  1. Un'idea proprio sfiziosa per un bell'antipastino!!!

    RispondiElimina
  2. fantastici...gli asparagi selvatici mi ricordano tanto quando ero piccolina e andavo nei campi a cercarli con mia nonna

    RispondiElimina
  3. ciao, è davvero delizioso complimenit

    RispondiElimina
  4. hai ragione, le patate si prestano come "base" per tantissimi piatti :)
    questi sformatini sono davvero invitanti e, visto che ho la fortuna di trovare gli asparagi selvatici nei campi dietro casa, li proverò presto!!

    RispondiElimina
  5. Ma guarda guarda...un sacco di tempo che non passo di qua e vedo tante belle novità ...il nuovo layot, poi la presentazione passo passo usando collage delle foto... proprio come me, bene, mi fa tanto piacere! Queste cupole di patate, asparagi e formaggio filante sono molto sfiziosi! Ciao, buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Deve essere un trionfo di gusto!!! bellissima idea

    RispondiElimina
  7. Ma che belle cupolette! Dorate al punto giusto e con un cuore grandeeee come piace a noi romantiche... :D

    RispondiElimina
  8. complimenti,sono una vera delizia mi auto invito ad assaggiarli,bravissima...un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Ylenia, hai ragione, le ricette con le patate sono infinite e tutte buonissime! Anche nel mio blog ne ho postate tante :) Complimenti per questi sformatini, sono davvero deliziosi, sono contenta che tu abbia provato lA ricetta, queste sono vere soddisfazioni :) anche io ho usato gli asparagi selvatici, proprio gli ultimi della stagione! Mio suocero conosce un posticino segreto in collina dove crescono zitti zitti meravigliosi asparagetti, amari e gustosissimi! Questi sono segreti di famiglia che non si rivelano a nessuno.
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. ciao. che bello scoprire il tuo blog, mi piace da matti. come questi sformatini che ti copierò di sicuro! brava

    bettina

    RispondiElimina