antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

martedì 12 luglio 2011

Salsa al caramello mou


Avete presente il gelato Sundae del Mc Donald's? E' semplicemente fiordilatte ma su richiesta può essere ricoperto dal caramello più buono che abbia mai mangiato in un dolce. Ho tentato varie volte di capire che caramello fosse finchè ho scoperto l'esistenza della salsa mou e finalmente sono riuscita ad  avvicinarmi al risultavo che speravo. Ringrazio il blog I love desserts per la ricetta. Purtroppo devo sottolineare che la salsa crea dipendenza... è troppo buona!!!! E' ottima da usare sul gelato, sui semifreddi, insomma un topping perfetto.

Mi sono fatta una piccola cultura sulla cottura dello zucchero su wikipedia, ed esattamente qui
Lo zucchero ha 7 stadi: i primi sono gli sciroppi, gli ultimi i caramelli. E' importante che lo zucchero non si scurisca troppo perchè a quel punto diventa immangiabile, amaro, bruciato.
 

Salsa al caramello mou

Ingredienti:
25 gr di acqua
150 gr di zucchero
3-4 gocce di limone
10 ml di glucosio (o cremontartaro)
100 ml di panna fresca
20 gr di burro (io ne consiglio 10 gr, trovo sia un sapore troppo burroso)

Procedimento:
1) In un tegamino non troppo piccolo e dai bordi alti versare l'acqua, lo zucchero e le gocce di limone (che servono a mantenere biondo il colore del caramello). Mettere sul fuoco dolce e aspettare che lo zucchero si sciolga (servirà pochissimo tempo). (L'acqua è facoltativa, si potrebbe usare solo lo zucchero ma si dovrebbe stare attentissimi alla caramellizzazione)
2) Aggiungere il glucosio (o, il cremontartaro o il miele) e farlo sciogliere
3) Proseguire la cottura fino alla caramellizzazione, il composto dovrà essere denso e biondo. (Serviranno parecchi minuti, state comunque vicini e attenti a non farlo scurire troppo altrimenti diventerà amaro e se anche una sola parte dovesse imbrunire tutto il caramello andrebbe buttato perchè troppo amaro!)
4) Nel frattempo scaldare la panna in un altro pentolino, dovrà essere bollente
5) Togliere il caramello dal fuoco e dopo 10 secondi di assestamento del calore, versare la panna, stando attenti ad eventuali schizzi, mescolare bene
6) Rimettere sul fuoco per qualche secondo fino allo scioglimento degli eventuali grumetti 
7) Aggiungere il burro e una volta sciolto togliere dal fuoco
8) Versare la crema in un barattolo di vetro, lasciare raffreddare e poi tappare.

La crema si può conservare in frigorifero fino a 7 giorni (anche di più secondo molti). Tenderà a rassodarsi, all'occorrenza basterà un minutino di riscaldamento a bagnomaria o qualche secondo al microonde per tornare alla fluidità originale.

Note: aumentando, dopo varie speriementazioni, la dose di panna potrete modulare voi stessi la densità del caramello

7 commenti:

  1. Wow, una vera botta calorica, però dev'essere buonissima... bravissima

    RispondiElimina
  2. Ecco, GRAZIE.
    Grazie, non l'ho mai fatto perchè non riesco a trovare il glucosio.. ma se mi dici che posso usare il miele... ^_^
    E grazie per i chili che metterò su!!! :P

    RispondiElimina
  3. fortunatamente non conosco il gelato del mc donald ma sono sicurissima che la tua salsa al caramello è mille volte più buona e più sana ;)
    per il mio prossimo peccatuccio di gola saprò cosa provare! ^^

    RispondiElimina
  4. semplicemente stupendo! bsciotti Helga e Magali, noi abbiamo fatto una ricetta senza mani e entro fine settimana posteremo la ricetta sexy se vuoi farti due risate ...

    RispondiElimina
  5. l'ho appena fatta :D ho un dubbio, ma il burro quando doveva essere messo? non ho trovato questo passaggio nella descrizione, l'ho messo prima del miele, è buona ma non assomiglia molto a quella del mc donald's e sicuramente è colpa mia :P per paura di bruciare lo zucchero non l'ho fatto caramelare molto ma è comunque buona :Q____

    RispondiElimina
  6. Il burro va messo per ultimo, mi scuso tantissimo per aver dimenticato di scriverlo, ho ricontrollato la ricetta originale e ho corretto tutto. Il Sundae del MC è inimitabile al 100% ma con la giusta caramellizzazione si avvicina davvero molto. Ora che ho il glucosio (finalmente l'ho comprato!) proverò ad utilizzarlo al posto del miele e terrò aggiornato il post. Ciao e buona serata :)

    RispondiElimina