antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

lunedì 5 dicembre 2011

Pasta fresca all'uovo: Tortelli di crudo su crema di funghi


Buon inizio di settimana!
In questo momento sono lontana dal pc, passo qualche giorno di vacanza natalizia anticipata a Bologna e dintorni, ma non volevo abbandonare il blogghino e così ho scritto un post programmato (sembra una cosa poco spontanea ma non lo è).

Non avevo mai preparato i tortellini, li avevo sempre considerati troppo laboriosi e difficili da fare. Ma ho voluto farli per partecipare al contest di cui parlerò sotto. C'è da dire che la pasta all'uovo non rientra le consuetudini culinarie della mia zona, generalmente dalle mie parti si fa la pasta con acqua e semola, quindi non ho potuto imparare da mamma, nonne e zie. Per fortuna c'è il web che rende tutto possinile. Si, perchè non voglio sicuramente fermarmi alle tradizioni regionali, vorrei imparare a fare un pò di tutto, anche perchè la pasta fresca è indiscutibilmente buona. A metà lavoro mi si è rotta la macchinetta per la sfoglia e ho dovuto tirar la pasta a mano, una faticaccia! :D Ma alla fine posso dire che ne valeva la pena, la pasta era molto buona, da rifare assolutamente! Inutile dire che devo migliorare sulla forma...


Pasta fresca all'uovo: Tortelli di crudo su crema di funghi

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:
300 gr di farina per pasta fresca e gnocchi Molino Rosignoli (oppure 200 gr di farina di grano duro e 150 gr di farina 00)
3 uova medie (circa 150-160 gr)
Una presa di sale
Un filo di olio extravergine d'oliva Dante

Per il ripieno:
1 porro
100 gr di prosciutto crudo di Parma
2 cucchiai di mascarpone (o di ricotta)
60 gr di parmigiano reggiano grattugiato
1 uovo
Noce moscata
Sale rosa dell'himalaya Store Valtellina
Pepe bianco

Per condire:
20 gr di burro
2 cucchiai di panna Gran Cucina
1 porro
5-6 funghi champignons
2 mestoli di brodo
Un pizzico di noce moscata
Un pizzico di sale
Un filo d'olio extravergine d'oliva Dante
Prezzemolo fresco


Procedimento:

Per il ripieno:
1) In una padella versare un filo d'olio e unire il trito sottile di porri (compresa la parte verde) facendoli imbiondire
2) Versare tutto nella tazza di un frullatore unendo il prosciutto crudo, il parmigiano, l'uovo, la noce moscata, un pizzico di sale rosa e una macinatina di pepe. Frullare per qualche secondo e poi unire il mascarpone che renderà il composto più cremoso


Per la pasta:
1) In una spianatoia versare la farina e farne una fontana. Al centro versare le uova e il sale. Con una forchetta sbattere le uova senza farle uscire dalla conca. Incorporare, sempre con una forchetta un pò di farina, finendo per impastare il tutto. (Se l'impasto fosse troppo asciutto lavorarlo con le mani umide, se fosse troppo molle aiutarsi con altra farina). Formare un panetto e ungerlo con le mani leggermente unte d'olio (questo impedirà la formazione della crosticina). Far riposare l'impasto in una ciotola, coprendola con un canovaccio. Basteranno 20-30 minuti.
2) Prendere il panetto e dividerlo in 3 o 4 pezzi (di solito si divide per il numero di uova utilizzate). Lasciare al riposo gli altri panetti ancora coperti e spianare il primo pezzo, inserirlo nella macchinetta per la sfoglia partendo dalla tacca più larga, infarinare la pasta, piegarla in tre e ripetere l'operazione. Ad ogni passaggio inserirla nella tacca più piccola fino ad ottenere una sfoglia così sottile da diventare trasparente alla luce (dovete vedere bene l'ombra della vostra mano). Procedere così terminando tutta la pasta. Tagliare ogni striscia in due perchè sarà troppo lunga.
3) Con una rotellina liscia o preferibilmente dentata ricavare dei quadrati di 7 cm per ogni lato
4) Adagiare al centro il ripieno, grande come una nocciola, posizionandolo con un cucchiaino o con l'aiuto di una sac à poche usa e getta
5) Chiudere formando un triangolo, schiacciare bene i lati per far uscire l'aria e per sigillare la pasta (se la pasta risulta secca basterà bagnare i bordi con un pochino d'acqua). Con la punta rivolta verso l'alto e l'aiuto del dito indice chiudere le due estremità ad anello sovrapponendole tra loro, in modo da chiudere e formare il tortellino. Piegare leggermente la punta e portarla verso l'esterno. Far riposare i tortellini per almeno una mezzoretta, in modo che si possano asciugare
6) Versarli nell'acqua bollente leggermente salata e una volta cotti scolarli e condirli


Per condire:
1) Lavare e pelare i funghi tagliandoli a pezzettini piccoli
2) Togliere le parti esterne del porro riducendo tutto ad un trito
3) In padella versare un filo d'olio e il porro, farlo imbiondire e unire i funghi. Unire il brodo caldo e lasciar cuocere per circa 10 minuti
4) Frullare tutto con un minipimer, unendo la panna, fino ad ottenere una crema


Assemblaggio finale: Una volta cotti ripassare i tortelli in padella insieme ad un pò di burro. Disporre la crema di funghi a specchio e adagiare sopra la pasta. Terminare con una spolverata di prezzemolo fresco tritato




Ecco i dettagli della preparazione:

Spatola Tescoma

Rullo per pasta Tescoma





Consiglio: si può coppare la pasta creando dei dischetti circolari, adagiare al centro il ripieno, chiudere a mezzaluna pressando leggermente per sigillare i bordi (precedentemente spennellati con acqua) e sollevando il collarino incastrare i due lembi tra l'indice e sigillare le due estremità creando così il tortellino.

10 commenti:

  1. Buonissima questa ricetta! Abbinamenti ottimi :-)

    RispondiElimina
  2. allora,da emiliana doc(o dop?)ti daro' un voto per la forma del tortellino:10!
    per il ripieno un po' rivisitato:10!
    bravissima!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma che bella ricetta1 Brava!
    Se ti va passa da noi ti aspettiamo per il nostro primo contest!

    RispondiElimina
  4. waooooo, sei un pozzo di idee....ciao.

    RispondiElimina
  5. Ma sei bravissima a fare i tortellini!! Bellissime le foto di ogni passaggio, bellissima la perfezione di esecuzione. Insomma. Brava!! :)

    RispondiElimina
  6. Con questo step by step riuscirei a prepararli anche io ;) grazie grazie grazie (e meno male che non sono perfetti, vuoi vedere un mio raviolo? O.o) inserisco subitissimo!
    Buon fine settimana
    Sonia

    RispondiElimina
  7. Grazie per la ricetta e in bocca al lupo!! :D

    RispondiElimina
  8. Ciao sono lieta di comunicarti che sei tra i vincitori della sfida "Di che pasta sei" aspetto di ricevere una tua email con indirizzo per inviarti un piccolo pensierino.
    Approfitto per fare a te e a famiglia tanti cari auguri di buone feste
    Sonia

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che superba bonta e complimenti per le foto esplicative. Piatto gustoso e molto appagante :)

    Tanti auguri di buone feste

    RispondiElimina