antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

lunedì 22 luglio 2013

Sorbetto al limone e menta


Non c'è niente di meglio di mangiare e bere cose fresche, io da siciliana che conosce bene le alte temperature estive (e non solo!) vivreio di frutta, insalatone, gelati, granite, limonate, acqua e tè freddi.
Questo sorbetto è eccezionale, si sente bene il limone e si sente bene la menta, uno dei due non prevale sull'altro, la sensazione è di freschezza allo stato puro.
Se volete farlo al limone eliminate la menta, se volete farlo alla menta aggiungetene ancora 2,5 gr.
A proposito di grammi "strani", ho comprato di recente un bilancino di precisione (l'ho pagato pochissimi euro su ebay), non avete idea di quanto sia utile per la panificazione e la pasticceria domestica, ci sono ricette in cui mezzo grammo in più altera il risultato, come in questo caso, un addensamento maggiore o minore non porta al risultato voluto.



Sorbetto al limone e menta

Ingredienti:
125 gr di succo di limone
255 gr di zucchero liquido
220 gr di acqua
2,5 gr di neutro per gelati (o semi di carrube o guar)
2,5 gr di buccia di limone
7,5 gr di menta in foglie tritata

Procedimento:
1) Nella brocca del minipimer mettere il succo di limone e l’acqua, emulsionare per pochi secondi
2) Mescolare il neutro (nel mio caso farina di semi di carrube mescolata con un pizzico di zucchero) e riprendere a emulsionare
3) Aggiungere lo zucchero liquido, la buccia di limone grattugiata (vi raccomando, senza la parte bianca che è amara!) e le foglioline di menta (precedentemente lavate e asciugate)
4) Passare il composto al setaccio (in modo da eliminare i pezzettini di menta non frullati) e versare tutto nella gelatiera
5) Una volta che la macchina si fermerà il sorbetto sarà ben addensato

 
Consiglio: capisco che il neutro da gelati o la farina di semi di carrube o di guar sembri qualcosa di difficile reperibilità, fate uno sforzo e cercatelo (io l'ho trovato da Naturasì) perchè cambia totalmente il modo in cui otterrete sorbetti e gelati. E' un addensante naturale che permette di avere una buona spatolabilità, di rendere sempre il composto morbido impedendo di ghiacciare in freezer formando un monoblocco.
Se volete fare questo sorbetto senza il neutro fate nel solito modo: mettete in freezer a rassodare e mescolate ogni 30 minuti, poi servite.

8 commenti:

  1. Anche io in estate mangerei solo cose fresche e questo sorbetto sarebbe l'ideale in questo momento: Un abbraccio e complimenti
    paola

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono gelati, granite e ghiaccioli, il tuo sorbetto è un buon compromesso di sapore e freschezza!Grazie per avercelo offerto stasera!

    RispondiElimina
  3. Che delizia questo sorbetto!! Fresco profumato e tanto goloso!! Ciao!

    RispondiElimina
  4. questo per le nostre temperature è perfetto!
    Baci.

    RispondiElimina
  5. ufff io non ho la gelatiera... :( come faccio???
    che buono deve essere...se ti vengo a trovare in Sicilia ne voglio uno! giura?!!!
    quanto hai ragione per le bilancie, a volte si trovano delle grammature sulle ricette che sono assurde... e io faccio un po' a occhio...
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Che vera delizia! Ci vogliono proprio questi piattini freschi in giornate così calde! Lo proverò :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina