antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 2 aprile 2015

Torta tenerella di Maurizio Santin

Piatto Poloplast
Mascherina Pavoni

Non so da quanto tempo mi ripromettevo di fare questa ricetta, l'ho vista in tantissimi blog ed ero certa che mi sarebbe tanto piaciuta. Niente di più vero. E' una torta proprio cioccolatosa, umida, molto buona.


Piatto Poloplast
Mascherina Pavoni

Torta tenerella di Maurizio Santin

Ingredienti per una tortiera da 26 cm:
300 gr di cioccolato fondente al 55%
150 gr di burro
150 gr di zucchero semolato
90 gr di farina 00
6 tuorli (io 100 gr)
6 albumi (io 240 gr)

Ingredienti per una tortiera da 24 cm: (diminuire un po' la dose per una fetta più bassa)
255 gr di cioccolato fondente al 55%
127,5 gr di burro
127,5 gr di zucchero semolato
76,5 gr di farina 00
5 tuorli (85 gr)
5 albumi (200 gr)

Ingredienti per una tortiera da 20 cm: (diminuire un po' la dose per una fetta più bassa)
180 gr di cioccolato fondente al 55%
90 gr di burro
90 gr di zucchero semolato
54 gr di farina 00
3,5 gr di tuorli (60 gr)
3,5 gr di albumi (144 gr)


Procedimento:
Versare gli albumi nella bacinella della planetaria con frusta e quando saranno schiumati aggiungere un po' di zucchero per volta fino ad incorporarlo tutto, arrivare ad ottenere una neve ferma (nel mio caso che scriveva ancora lucida, stabile ma non opaca). 
Fondere il cioccolato al microonde o a bagnomaria e quando sarà perfettamente sciolto unire, poco per volta, pezzettini di burro morbido, mescolare per farli sciogliere (io ho scaldato spesso il cioccolato al microonde per non far abbassare troppo la temperatura, altrimenti rimanevano pezzetti di burro non fusi). 
Unire i tuorli, uno alla volta, amalgamando bene. Incorporare la farina setacciata (io solo 1/3 per volta alternandola alla montata di albumi) e concludere con gli albumi montati. Colare il composto in uno stampo imburrato e infarinato (io ho omesso il passaggio perchè ho usato uno stampo in silicone) e cuocere in forno, io statico, a 170°C per 20-22 minuti, la torta sarà pronta quando esternamente sarà cotta ma dentro sarà ancora umida, quindi in questo caso non varrà la prova stecchino. Deve rimanere morbida e cioccolatosa, per nulla asciutta.

Far totalmente raffreddare e poi estrarre dallo stampo, spolverare di zucchero  a velo posizionando sopra una mascherina, eliminarla e servire.


Piatto Poloplast
Mascherina Pavoni


Note:
- come tutte le torte con alta dose di cioccolato è normale che si durante il raffreddamento sulla superficie della torta si formi una crosticina che si spezza, io la sollevo, la elimino (divorandola) in modo da avere una superficie liscia e capovolgo il dolce per avere una superficie piatta
- rispetto l'originale, che partiva da 200 gr di cioccolato, ho aumentato la dose del 50%
- rispettando la dose originale si ottiene una torta da 22 cm, o una torta piuttosto bassa da 24  

5 commenti:

  1. Golosa,come deve essere per questi giorni di festa,bellissimo lo stencil,Buona Pasqua

    RispondiElimina
  2. Fa gola solo a guardarla . . . che delizia che sarà ^_^

    RispondiElimina
  3. Uno spettacolo questa torta!!
    auguri di Buona Pasqua :)

    RispondiElimina
  4. quando si parla di cioccolato io arrivo sono troppo ghiotta!!!!Buonissima la tua torta!!!!Buona pasqua a te e alla tua famiglia!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Adoro questa torta !
    tantissimi auguri per una serena Pasqua piena di gioia e di tanto cioccolato!
    Alice

    RispondiElimina