antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

martedì 9 febbraio 2016

Crocchette di patate e riso

Piatti e ciotoline CHS Group


Queste crocchette le avrò fatte almeno 5 volte, ogni volta però era impossibile fotografarle, o era già buio o sparivano in un attimo. Con la scusa di rifarle per fotografarle e pubblicarle sul blog ce le siamo spazzolate... di nuovo! La ricetta è di Montersino. E dato che oggi è Carnevale, e che il Carnevale prevede numerosi dolci regionali a base di riso, come queste buonissime frittelle, ho colto al volo l'idea di darvi un'ispirazione salata per la cena.

Piatti e ciotoline CHS Group


Crocchette di patate e riso

Ingredienti:
600 gr di patate lessate (circa 670 gr di patate crude)
300 gr di riso carnaroli cotto (circa 150 gr)
80 gr di tuorli
50 gr di parmigiano 
q.b. di noce moscata 
q.b. di sale
q.b. di pepe

Per panare:
q.b. di lega composta da farina + acqua + sale (l'originale prevede uova sbattute)
q.b. di sale
q.b. di pan grattato

Per friggere:
Olio di semi di arachide


Procedimento:
Pelare le patate, schiacciarle e raffreddarle bene. Unirle al riso cotto. Unire il formaggio e la noce moscata. Assaggiare e regolare di sale (ed eventualmente di pepe). Unire i tuorli e amalgamare bene. Trasferire l'impasto su un piano ben infarinato e dargli la forma di salamino. Ricavare tante crocchette tutte uguali. (Io ho pesato pezzi da 24 gr dando ad ognuno forma di crocchetta). In una ciotola lavorare un pò di farina con acqua arrivando ad ottenere un composto privo di grumi mediamente denso, insaporire con del sale. Spalmare un pò di questa pastella su ogni crocchetta. Rotolarla nel pan grattato. Disporre tutte le crocchette su un vassoio. A questo punto si possono friggere subito in olio caldo, a 170°C, oppure far riposare anche un giorno in frigorifero, o ancora si possono congelare così. Per cuocerle basterà portare l'olio a 150°C e tuffarle dentro, aspettando che si colorino. 

Piatti e ciotoline CHS Group

7 commenti:

  1. che bella idea il mix patate e riso!!

    RispondiElimina
  2. Che idea geniale, i miei bambini ne andrebbero matti, la salvo!!!!

    RispondiElimina
  3. L'idea è golosissima, però il composto mi è venuto piuttosto molle e appiccicoso. Ho aggiunto un po' di farina. La pastella era difficilissima da stendere, le crocchette si spaccavano :(
    Il sapore comunque è ottimo :)

    RispondiElimina
  4. Purtroppo ogni tipologia di patata ha caratteristiche differenti. La prossima volta puoi provare a pelare le patate, tagliarle a pezzi e farle asciugare in forno, così facendo perderanno meglio l'acqua e ti richiederanno meno farina, è un procedimento che uso spesso per gli gnocchi.
    Per quanto riguarda la lega (pastella di farina + acqua) è più difficile rispetto alla solita panatura di uova, ma quando riesce bene e si ha una giusta manualità il risultato è nettamente migliore. Ciao e buona serata :)

    RispondiElimina
  5. Perdonami per la richiesta, ma non mi è chiaro cosa significa 150 gr vicino alla dose del riso.Grazie in antricipo

    RispondiElimina