antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 1 marzo 2012

Pane simil pita greca


La pita? E' una specie di pane greco non lievitato. Queste son simili alle piadine ma non lo sono.
L'impasto è di una semplicità estrema!! E la velocità notevole perchè non serve nè tempo di lievitazione nè cottura in forno.

Personalmente adoro le raps, le wraps, le tortillas, insomma tutte queste fettone di pane arrotolato da riempire a piacere (con pollo e patatine sono sublimi!).
Per me è la rivelazione culinaria del mese e ringrazio il blog Il Ricettario di Cinzia per la ricetta



Pane simil Pita greca

Ingredienti:
300 gr di farina 00 Rosignoli Molini
180 gr di acqua
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva Dante
1 cucchiaino raso di sale

Procedimento:
1) In una ciotola unire la farina con il sale
2) Unire l'olio
3) E unire, lentamente l'acqua tiepida, cominciando ad impastare per amalgamare gli ingredienti
4) Versare l'impasto su un piano leggermente infarinato procedendo per qualche minuto, si dovrà ottenere un impasto molto morbido (più di quello del pane)
5) Ricavare 5-6 pezzi e con un mattarello infarinato stendere ogni pezzo sottilmente
6) Scaldare una padella e versare una simil pita per volta, facendola cuocere circa 2-3 minuti per ogni lato
7) Sovrapporle su un piatto in modo che mantengano la morbidezza e il calore



13 commenti:

  1. Goduriosissima bontà!!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Sono semplici ma buone! Anche io adoro piadine,pane arabo,ecc , praticamente tutto ciò che si può farcire ed arrotolare. Segno subito! Buona domenica.

    RispondiElimina
  3. Sfiziosissimo questo pane! Copiato subito :-P

    RispondiElimina
  4. mi sono gia' segnata la tua ricettina perche' mi piace molto anche a me la pita!!

    RispondiElimina
  5. Non l'ho mai mangiato chissà che buono!Brava!Lolly

    RispondiElimina
  6. mmmm era proprio quello che mi serviva per la mia prossima cena, grazie!!!!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  7. yle che particolare!!!!!! bacio.

    RispondiElimina
  8. belle, molto più leggere delle piadine e altrettanto buone! in pratica la ricetta è la pasta base dello strudel.

    RispondiElimina
  9. che buonoooooooooooo!!!bravissima!baci!

    RispondiElimina
  10. sicuramente molto interessante come ricetta , io che amo la cucina internazionale non posso fare a meno di segnarmela. ho letto che sei stata a bologna, anch'io ci vado spesso , li' ho una zia e mi capita di andarci almeno 2 volte l'anno. spero tu ti sia divertita ovviamente se sei stata li' per divertirti. BACI E A PRESTO!

    RispondiElimina
  11. che buone devono essere..bravissima!!
    buona settimana!!

    RispondiElimina
  12. Utilissimo, segno subito. Bellissime le foto. Buona serata, Babi

    RispondiElimina
  13. Ciao Ylenia, passo quasi ogni giorno dal tuo blog ma non ho mai lasciato un commento.
    Adoro il tuo blog, le tue ricette sono tutte fattibilissime senza mai perdere originalità e gusto! Con queste pite hai dato vita alla mia cena!;-) E se non ti dispiace, visto che ho aperto un blog anche io da pochi giorni, le posterò facendo riferimento!!
    Grazie!!

    RispondiElimina